ASSISI 16 - 19 Giugno 2019 | BTRI: BORSA DEL TURISMO RELIGIOSO INTERNAZIONALE. ITINERARI DI FEDE ARTE E CULTURA.

Assisi,16 – 19 Giugno 2019
c/o Palazzo Monte Frumentario, Via San Francesco, 10 – Assisi

PROGRAMMA

DOMENICA 16 GIUGNO

Ore 10.30-13.00 Inaugurazione e apertura area espositiva al Palazzo Monte Frumentario di Assisi
Ore 10.45-13.00 Tavola Rotonda “L’Europa dei Cammini. Le migliori esperienze a confronto”
Saluti
Stefania Proietti, Sindaco Città di Assisi
Fabio Paparelli, Presidente Regione Umbria
Frati Minori di Assisi Porziuncola
Fra Jorge Fernandez, Economo del Sacro Convento di Assisi
Elena Angeletti, Presidente Discover Assisi Convention Bureau, organizzatore Slow Way Festival
Nicola Ucci, Direttore della Borsa del Turismo religioso…

[ LEGGGI IL PROGRAMMA COMPLETO ]

WORKSHOP

Interamente dedicato alla offerta Italiana ed Estera. Potranno accreditarsi, come seller, gli operatori turistici della ospitalità alberghiera ed extralberghiera, tour operator e…

CONTINUA ->

AREA STAMPA

In questa sezione è possibile trovare tutti i comunicati stampa emessi da BTRI. Si tratta di un’area pensata in particolare per i giornalisti, che hanno la possibilità di accreditarsi…

CONTINUA ->

PUBBLICITÀ

La pubblicità sul web è in grado di raggiungere migliaia di persone nello stesso attimo, dando, alla tua attività visibilità. BTRI mette a disposizione gli spazi del proprio sito…

CONTINUA ->

MEDIA PARTNER

CAMMINI D'EUROPA

Cammini d’Europa è una rete di cooperazione internazionale, nata con il sostegno dell’Unione Europea e indirizzata a sostenere lo sviluppo e la crescita delle regioni e dei territori attraversati dai principali itinerari culturali che attraversano il continente e guardano ad Oriente e al Mediterraneo, promuovendo la Pace e il rispetto dei Diritti universali dell’uomo attraverso percorsi di incontro, confronto, dialogo, conoscenza e rispetto.
Cammini d’Europa riunisce – in un partenariato stabile – soggetti pubblici e privati che condividono una visione mirata ad accrescere il sentimento di appartenenza a una comune cultura europea, nella piena valorizzazione delle differenze e delle diversità, tramite connessioni e relazioni che si realizzano lungo itinerari e percorsi di valorizzazione storica, culturale e socioeconomica, con un approccio sempre orientato alla sostenibilità ambientale.

 

ACCEDI AL SITO